Consideresciòn

Considerazioni sparse:

-Esempio di come la politica influenza la vita privata:
Da oggi, due genitori comunisti non potranno più chiamare loro figlio “Silvio”.

-E’ importante costruirsi delle idee, perché domani i nostri figli ci faranno delle domande, e tutte le risposte che non sapremo dargli noi se le andranno a cercare da soli su youtube.

-Abbiamo torto gente, Dio c’è.
Ed è azionista Mediaset.

-Navigare su Internet è come trovarsi negli uffici del Corriere della Sera e trovarci Gandhi, BinLaden, Pamela Anderson in completo sadomaso, un rappresentante di viagra, un tipo strano che si da fuoco ai peli del culo e un sacco di gente intorno che li guarda e vota.

PIAZZISTI VILIAPPESI

(Pubblicato su Fuorilemura.it, n° 146)

In Piazza Navona c’ero anche io, un pomeriggio che non dimenticherò facilmente.
Perchè ero circondato da scassacoglioni che ad ogni pausa, risata o applauso,
prendevano a sventolarmi in faccia le bandiere di Italia dei Valori.
Tanto che a un certo punto chiedo a uno:
“Ma non era organizzata da Micromega?”
“Ehi Gino, qui c’è uno che vuole dividere l’opposizione!”
“Accoppalo! Frullalo!!”
“Aspttate, lo frulliamo dopo, adesso tirate su le bandiere che c’è il TG1! E dite Cheeese!”
Ho rischiato di essere linciato in piazza, e la cosa che più disgustosa è il riferimento storico.

Comunque, parliamo della giornata.

E’ stata una manifestazione dignitosa devo dire, in fondo nessuno è stato manganellato.

L’episodio che mi è rimasto più impresso è lo smarrimento di un bambino americano. La madre è salita più volte sul palco per chiamarlo al microfono, ma un bambino solo in una piazza di comunisti è evidente che sia spacciato.

Per il resto begli interventi, belle parole, satira divertente…anche se, concordo, certe volgarità potevano essere risparmiate: non è corretto ripetere tutte quelle volte “maroni”.

Insomma niente di straordinario, una bellissima piazzata contro i soliti noti, peccato che da noi una mobilitazione di cittadini conti meno dell’IPhone.
Anche se, considerando che in alcuni paesi si finisce in galera per aver espresso un’opinione, in Italia siamo fortunati a non contare un cazzo.

Riassunto del dopo-festival:
I media ribaltano il senso della manifestazione, dando risalto soltanto agli unici argomenti nuovi della sinistra.

I giornalisti chiedono al Vaticano un parere sulla satira.
Un pò scontato. Provate a chiedere al vostro culo cosa ne pensa delle emorroidi.

Curzio Maltese accusa la Guzzanti di essersi esibita per far parlare di sé sui giornali, e l’accusa scrivendo di Sabina su un giornale.

Veltroni indignato: “Di Pietro deve decidere, o con la piazza o con Berlusconi!”
E poi: “è grazie a personaggi come la Guzzanti se la destra è al Campidoglio”.
Non sapevo che Sabina scrivesse i discorsi di Rutelli.

Fini dice che l’oscenità non è satira, e se ne intende: è dal suo viaggio in Israele che fa satire feroci contro fascismo, Almirante e leggi razziali, e non ha mai detto neanche “culo”.

Bondi dà del vuoto culturale a Umberto Eco, e poi dedica una poesia a Cicchitto(e questa non è una battuta).

Nanni Moretti critica la mancanza di eleganza della piazza, mentre lavora alla scena del nuovo film in cui si incula una torta Sacher.

All’Inferno, diavolacci frocioni attivissimi querelano la Guzzanti.

100mila partecipanti secondo gli organizzatori, 15mila secondo la questura,
50mila passavano per caso secondo Furio Colombo.

Considerazioni conclusive:
Quando si vuole truccare un incontro di boxe, quello che deve perdere va avvisato prima.
La prossima volta…ah no scusate, ho sbagliato.

(nella foto in alto, il ruggito della piazza)

PS:
“Ehi Gino, è passato il TG1?”
“Sì, ora accoppiamolo!”

VERITA’ UNIVERSALE

Quella che leggerete tra poco è una realtà che i media e i grandi poteri economico-politici hanno cercato di nascondere per troppo tempo, una realtà che da secoli viene oscurata per tenere il controllo delle menti di intere popolazioni, una realtà che un coraggioso astronomo iracheno, Fadhel Al-Said, ha avuto il coraggio, nel terzo millennio, di ammettere in diretta tv a testa alta:
la Terra è PIATTA!

Il primo a dire che la terra fosse sferica fu Pitagora.
Se le sue teorie sono così ovvie, come mai nessuno ha mai capito quella sua faccenda sui cateti e le ipotenuse?
Che la terra fosse sferica lo dicevano già gli antichi greci.
Ma dicevano pure che in cima a una montagna di 3000metri c’era gente in mutande, che invece di morire di freddo tutto il giorno trombava, litigava e si nutriva con l’ambrosia, una cosa che non si sa se si mangia o si beve.
E poi, quale credibilità scientifica possono avere persone che credono in Zeus, uno che gioca con la corrente elettrica senza mai restarci fulminato?

La prima foto della terra vista dallo spazio è del 1946, ed è un falso.
Secondo voi, se nel ’46 fossimo stati in grado di fare fotografie nello spazio,
per i telefonini con fotocamera bisognava aspettare il 2000?

Visto che la Verità Universale sta uscendo dalle viscere della terra per colpire i vostri occhi infangati dall’odio, dall’ignoranza e da quarant’anni di televisione,
è giunto il momento di rivelarvi alcune delle più importanti verità celate.
Solo alcune, poichè la Verità è svelata a piccole dosi.

– L’America non è mai esistita. Cristoforo Colombo sbarcò nelle filippine. Si inventò tutta la faccenda per non essere preso in giro dal club dei canottieri.

– Quella che oggi conosciamo come America si trova in Sardegna, ben nascosta perché nessuno è in grado di chiedere indicazioni ai sardi.

– Il primo uomo atterrato sulla Luna, come tutti gli emigranti, si è stabilito lì.

– La CIA è un’organizzazione russa; Il KGB è pugliese; La camorra sta alle isole Figi e AlQaeda è molisana.
Per questo non li sconfiggerete mai.

– I Talebani sono sponsorizzati dalla Gillette.

– Per coronare i suoi sogni di gloria e potere, Hitler fece credere di essere morto e adottò un travestimento. Divenne Marilyn Monroe.

– Il Vaticano è guidato in realtà da Nippol, uno gnomo dei boschi che tiene in ostaggio papi e vescovi da oltre duemila anni.
Nippol ha la prova che Dio esiste e che da quando ha inventato la THC, dell’uomo se ne fotte altamente.

– Maurizio Costanzo è uno dei travestimenti di Nippol

– La torre di Pisa non pende, è tutta Pisa che sta in discesa.

– La teoria della scissione atomica fu di Ingvar Kamprad, l’inventore di IKEA.

– Alessandra Mussolini non è la nipote di Benito Mussolini.
Alessandra Mussolini E’ Benito Mussolini.
E l’idea gliel’ha data Hitler.

– Alessia Marcuzzi è la reincarnazione di Eva.
Federico Moccia è la reincarnazione di Adamo.
Questo spiega Nicolas Vaporidis.

– Il film “Billy Elliot” racconta l’infanzia di Gennaro Gattuso.

Quando gli uomini mostreranno di aver compreso
e di aver creduto alla Verità Universale,
potranno continuare ad assaggiare la sapienza,
e avranno pace, saggezza e virtù eterna.

E 500 sms gratuiti.

8 Luglio a Piazza Navona, transfert n°1

Una manifestazione dignitosa, in fondo nessuno è stato manganellato.
L’episodio che mi è rimasto più impresso è lo smarrimento di un bambino americano. La madre è salita più volte sul palco per chiamarlo al microfono, ma un bambino solo in una piazza di comunisti è evidente che sia spacciato.

Il giorno dopo, i media ribaltano il senso della manifestazione, dando risalto soltanto agli unici argomenti nuovi della sinstra.

Veltroni indignato: “Di Pietro deve decidere, o con la piazza o con Berlusconi!”

Fini, che se ne intende, dice che l’oscenità non è satira: è dal suo viaggio in Israele che fa satire feroci contro fascismo, Almirante e leggi razziali, e non ha mai detto neanche “culo”.

I giornalisti chiedono al Vaticano un parere sulla satira.
Scontato, come chiedere al proprio culo cosa pensa delle emorroidi.

Aggenzìe/2

Berlusconi non va a Matrix. “Non mi pare opportuno cedere il passo a gossip negativi che potrebbero impedirmi di rimorchiare nei prossimi 10 anni”.
“La sua assenza è la prova che sarebbe stato un colloquio non addomesticato”, ha detto Mentana davanti alla sua ciotola di croccantini.

DiPietro a Veltroni: “Non staremo a guardare se il PD parteciperà o meno all’8 Luglio, il nostro obiettivo è combattere questa dittatura, non sparare sulla croce rossa.”

Vaticano: “Su Marcinkus accuse vigliacche nei confronti di un morto che non può più difendersi”.
E’ quello che dico anch’io a proposito di Giuda.

Alemanno: “la proposta di Maroni non è per schedare i rom, ma per proteggerli
Nel senso che se non possiamo prenderne uno, siamo costretti a dar fuoco a tutti.”

Taranto: tre anziani morti per il caldo.
LaRussa: “Proporrò in Consiglio un intervento militare contro il sole, un pericolo pubblico per la popolazione anziana del nostro paese.”
Scajola: “Ce la caveremo benissimo con il nucleare di nuova generazione”

Il premier a Tokyo. “In mezzo ai giapponesi ci si sente all’altezza”.

Appello del Papa: ”Pensate agli analfabeti”
Veltroni: “Ci sto provando, ma più che DiPietro è DiCoccio!”

Il ministro Alfano telefona a Berlusconi: “Mi sembra ingiusto che la Carfagna si prenda tutte le attenzioni, io dietro ho ancora i punti e quando mi siedo devo trattenere le smorfie!”

Saccà reintegrato in Rai cita la Bibbia:
“Durante il mio esilio ho riletto le lettere SanPaolo. E’ stato il mio modo di riavvicinarmi al Signore,
visto che non posso più telefonargli”.

Rai, dopo Benigni legge Dante, Joseph Ratzinger legge la Bibbia.
“Non trovo appropriato il paragone tra me e una persona così volgare”, ha detto Benigni.

Chiude il Museo della Liberazione di via Tasso, perchè non ospita una sala col contraddittorio.

Ingrid Betancourt sarebbe stata liberata grazie al pagamento di un riscatto.
Il comandante delle Farc infatti è stato visto, prima del blitz, in compagnia della Carfagna.

Filippo Facci: “La Carfagna dovrebbe andarsene, è un danno per il governo che rappresenta”
Famiglia Cristiana: “Le impronte ai rom sono una dimostrazione razzista del governo”

Sono d’accordo con Facci e Famiglia Cristiana.
Datemi la cicuta

Ikeide

Sono in fase acuta di trasloco in nuova casa, periodo in cui si va pochissimo in rete e si frequenta molto Ikea.

Cose che ho imparato:

Non esiste ingegnere o architetto che non possa essere sostituito da un buon manuale ikea.

Il cibo ikea è fatto con farina ricavata tritando i mobili vecchi.
Meglio di certe trattorie che tritano i vecchi proprietari dei mobili.

Gli ingegneri ikea vivono come nel grande fratello: quando vengono assunti dall’azienda, vengono alloggiati a gruppi di otto, per un mese intero, in appartamenti da 45mq totalmente vuoti, niente soldi, né cibo o acqua, bagno unico, alla turca;
Ognuno ha in dotazione soltanto un martello, un cacciavite, pannelli di legno, viti e chiodi a volontà.

Vivendo stretti come maiali in una vasca da bagno, si inventano mobili pratici e con l’uso di minor materiale possibile, anche perché il legno che avanza possono mangiarlo.
Alla fine del mese si presentano con le loro invenzioni nell’ufficio del direttore (tutto ammobiliato con le migliori invenzioni ikea): quello con le proposte più interessanti viene premiato il cambio di residenza in un appartamento uguale al primo ma con due coinquilini in meno.
Gli altri tornano a casa. Con un inquilino nuovo.